LABORATORI

STRACCIA CARTA BURATTINO!

LABORATORIO DI COSTRUZIONE DI BURATTINI CON MATERIALI DI RIUTILIZZO

La proposta è la costruzione di un burattino con materiali in disuso (come carta di giornale e di rivista, cartone, ritagli di stoffa) all'interno di un tempo e di uno spazio di laboratorio.
Il gruppo di partecipanti, guidati nelle varie tappe della costruzione dagli esperti, si metterà in gioco per la realizzazione delle piccole creature di carta a cui ognuno darà vita.
Seppur in una dinamica di lavoro collettivo, ogni partecipante costruirà il proprio burattino, il proprio personaggio, caratterizzandolo con elementi originali. Al termine del laboratorio ognuno avrà ultimato il proprio pupazzo di carta.
In un secondo momento sarà possibile approfittare di queste creazioni per continuare un'eventuale lavoro di colorazione o decorazione del burattino e sperimentare il gioco dell'animazione teatrale con il gruppo di partecipanti.

Gli obbiettivi del percorso sono quelli di stimolare le abilità manuali, di innescare meccanismi creativi a partire da un'idea di riutilizzo dei materiali e di sperimentare alcuni aspetti ludico-creativi che caratterizzano il mondo del teatro di animazione.






UNA BARCA DI PUPAZZI VAGANTI
LABORATORIO APERTO DI TEATRO VAGANTE
Il Teatro Vagante si trasforma e si adatta; nasce dal luogo e dalla necessità, 
prende vita sempre nuova con ciò che offre l'ambiente in cui si opera,
 la situazione nella quale ci si immerge,
 le persone e i luoghi con cui si entra in dialogo.” (Giuliano Scabia)

La proposta è la costruzione di una grande barca-teatro abitata da personaggi fantastici di grandi dimensioni che vengono portati in viaggio in un percorso-parata.
Si tratta di un laboratorio di costruzione che ha per fine il movimento verso l'esterno, l'uscire fuori per incontrare la gente e stabilire una comunicazione creativa con i luoghi vivi e vissuti quotidianamente.
I materiali usati saranno poveri e di riutilizzo (cartone, bastoni, ritagli di stoffa, colori a tempera). 
In un primo momento si lavorerà con il gruppo di partecipanti all'individuazione di una tematica guida e alla costruzione dei grandi pupazzi, studiandone insieme alcune possibilità di articolazione e manipolazione; si procederà poi all'organizzazione del percorso della parata e alla messa in scena dello spettacolo vagante (dalla componente visuale a quella sonora).

 

Nessun commento:

Posta un commento